ooh Apuane

WP GPX Maps Error: File /home3/camminare/public_html//ilcamminare.it/wp-content/uploads/2011/11/Capicskyrun.gpx not found!

ooh Apuane

ooh Apuane

ITINERARIO 1 PARTE 1


Ecco finalmente un percorso meraviglioso!, … che ho incoscientemente affrontato in una sola giornata di undici ore di cammino, quindi consiglio appassionatamente di affrontarlo in almeno due giornate, per godervelo al pieno, ammirando così tutti i meravigliosi scenari che vi si apriranno davanti, per ogni passo che affronterete, in questo affascinante tracciato, i panorami e le immense visuali vi rimarranno a lungo impresse, in un’istantanea naturalistica unica come sono unici questi luoghi.

Per il File GPX qui >
ooh Apuane
La Partenza è dal paese di Fornovolasco frazione del Comune di Vergemoli, in provincia di Lucca, nel parco delle Apuane.
Il Paese è davvero un gioiellino, posto in una vallata circondato dai giganti, se proveniamo da Lucca ci arriviamo andando in direzione Barga, arrivati a Gallicano giriamo per Vergemoli e procediamo seguendo la strada in direzione della Grotta del Vento, poco distante dalla Località.

ooh Apuane

Parcheggiamo ed attrezzati proseguiamo lungo il sentiero segnato n.6, difficolta’ E, lasciato il centro abitato ci immergiamo nel Bosco

attraversando un bel tratto immerso nel verde, il sentiero è comodo e ci porta  agevolmente alla Foce di Petrosciana.
Davanti a noi si apre il Procinto che riconosciamo subito dalla sua inconfondibile forma a panettone, si vede ottimamente la valle di Stazzema fino alle spiagge del Forte…  il prossimo sentiero è il 110 o 12/bis, difficolta’ EE, percorso alternativo per il Forato dedicato all’ingegner Renato Salvatori.
ooh Apuane

ooh Apuane…continuando verso il Forato, il percorso si stringe e incomincia a salire, passando incontriamo l’ingresso alla via ferrata, che non praticheremo, si prosegue lungo il sentiero…

 

ooh Apuane

attraversato un tratto boschivo eccolo davanti a noi il Forato!, accanto alla nostra sinistra la vetta del Monte Croce (m.1314),  lo spazio prospiciente la Croce posta dagli abitanti di Cardoso, ci invita ad un meritato riposo ammirando la visuale davvero suggestiva con le vette vicine: Nona, Piglione, Matanna, il Procinto.

Via si continua, in direzione Foce di Valli attraverso la cresta della Costa Pulita, spettacolare percorso

ooh Apuaneche ci porta alla crocevia dei sentieri 7,130-131,125, l’escursione continua lungo il 125 che da Foce di Valli ci conduce a Foce di Mosceta con difficolta’ EE.

La prima parte del sentiero è abbastanza impegnativa, in quanto molte parti risultano molto strette, vicine a dirupi, quindi l’attenzione deve essere davvero massima.

ooh Apuane

Superato il versante  il sentiero si allarga e gradualmente scende fino a Foce di Mosceta per arrivare al Rifugio Giuseppe del Freo, adesso ci dedichiamo al Relax, posiamo l’attrezzatura e riflettiamo alla parte di sentiero che ci siamo lasciati alle spalle, come anticipato all’inizio conviene a questo punto montare la tenda o soggiornare al comodo rifugio..

per dedicarci, il giorno dopo con la calma dovuta alla seconda tappa dell’itinerario, che ci riserva ancora molte parti davvero interessanti. 

ooh Apuane PARTE 2


Sentiero 126 (Foce di Mosceta – Gorfigliette – Colle della Pania – Foce del Puntone – Rifugio Rossi alla Pania difficolta’ E), adesso si monta su… su, fino al punto più alto ooh Apuane

del nostro itinerario 1860 mt!, che con un comodo ma ripido percorso affrontiamo fino alla vetta del Pania della Croce.

Si! adesso siamo davvero arrivati su una delle vette tra le più alte della catena delle Apuane, la visuale è davvero esaltante, ci prendiamo un meritato riposo davanti alla croce ed ammiriamo l’immenso panorama, …abbiamo appena aperto la porta del cielo…

 

Come si nota dal grafico altimetrico da questo punto l’itinerario cambia e scende, il tratto inizialmente è molto sassoso e ripido, dobbiamo fare molta attenzione, poi si regolarizza e ritroviamo il verde tipico di queste zone, a Foce del Puntone entriamo nel sentiero n. 7 che viene da Cardoso – Collemezzana – Foce di Valli – Passo degli Uomini della Neve –

ooh Apuane Foce del Puntone, e poco dopo aver incontrato l’innesto con il n.139, che non prendiamo! arriviamo al Rifugio “Enrico Rossi” alla Pania, tanto per la cronaca il sentiero incrociato (n.139) va dal Foce del Puntone, passa da Borra di Canala e arriva all’innesto sentiero n. 127, difficoltà’ E.

Arrivati al Rifugio, e quasi quasi a seconda dell’orario,… non sarebbe male sostare per dedicarsi a una bella “sgranata” rifocillante!.

Si prosegue lungo il n.7 troviamo anche la palina del Sentiero n. 127 che proviene da Foce di Mosceta, percorso di difficoltà’ E,

ooh Apuaneadesso siamo arrivati al parcheggio, la strada si allarga notevolmente e passiamo davanti alla cappellina, memore dei partigiani del Gruppo Valanga, caduti il 27 Agosto 1944.

Dal Piglionico la strada diventa asfaltata la percorriamo, il tratto è tranquillo e non particolarmente trafficato, finché non troviamo la palina per il Sentiero n. 134.

Questo tracciato nel bosco porta a Fornovolasco con una difficoltà E, la partenza si trova in prossimità della località le Rocchette, lo percorriamo finché non ci conviene cambiare rotta e lasciare il sentiero segnato per un viottolo alternativo, grazie al quale però si può tagliare un bel pezzo di precorso, questo tratto non è ufficialmente segnato, ho trovato nel percorrerlo alcuni segni distratti sugli alberi, ma conviene fidarci di più del nostro tracciatore.

Finita questa deviazione si sbuca dal bosco sulla strada asfalta, questa passa davanti alla Grotta del Vento, siamo arrivati!!, dopo pochi metri ritorniamo al parcheggio dove abbiamo lasciato la macchina, così si conclude questo mitico percorso.!!!

ooh Apuane

ooh Apuane… Buon Divertimento

il camminare, ooh Apuane

Thumbnail image Carlo Picchietti

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.0/10 (4 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)
VN:F [1.9.22_1171]
Ambiente
Condizione Richiesta
Tecnica
Fattore Divertimento
Descrizione del Percorso
Configurazione del Percorso
File GPX
Qualità dell'Articolo
Rating: 6.0/10 (2 votes cast)
ooh Apuane, 9.0 out of 10 based on 4 ratings

2 Replies to “ooh Apuane”

  1. alpiko

    non posso che complimentarmi con te per lo spirito con cui affronti il camminare. magari ci incroceremo in qualche sentiero …

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    Reply
    1. CarloCarlo Post author

      é! magari sarebbe una bella sorpresa!! complimenti a te per il sito…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.