Un seminario su Santa Giulia

Un seminario su Santa Giulia alla Scoperta del volto di santa Giulia, fra storia leggenda e mito.

Santa Giulia, seminario Livorno, Seminario su santa Giulia, Arciconfraternita di Livorno

Locandina del Seminario su Santa Giulia

E’ un percorso culturale, attraverso un primo ciclo di incontri strutturato all’approfondimento di santa Giulia e del cammino a piedi ispirato alla traslazione delle reliquie, avvenuta alla fine del secolo IX.

A Livorno, finalmente un appuntamento importante, un seminario a dibatto costruttivo per compiere dei passi in avanti, lungo il cammino della conoscenza della santa.

Un proposta agiografica storico-culturale attraverso un primo ciclo di incontri, che si terranno tutti giovedì di marzo 2015, il 5 / 12 /19 /26, con inizio alle ore 18, ed alle ore 19 il dibattito, presso la sala magistrale della sede dell’Arciconfraternita del SS. Sacramento e di Santa Giulia, a Livorno, in Largo Duomo 1.

In questi incontri, per chi lo desidera, sarà possibile proseguire le conversazioni in una cena conviviale.

Continua a Leggere →

Thumbnail image Carlo Picchietti

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)

Un altro passo per camminare insieme lungo questa avventura del Pellegrinaggio

Un altro passo… per camminare insieme lungo questa avventura del Pellegrinaggio!!

Un altro passo… per camminare insieme lungo questa avventura del Pellegrinaggio!!Non posso che essere felice! del grande risalto che progressivamente, sta prendendo questo pellegrinaggio, un risultato frutto dell’entusiasmo che costantemente, insieme alla Compagnia di Santa Giulia, cerchiamo di dedicare alla divulgazione di questo cammino.

Questa felicità è data più che altro, dall’attenzione che ha sempre dedicato, Toscana Oggi con “La Settimana di Livorno”, la testata settimanale della Diocesi di Livorno, al cammino di Santa Giulia…

Continua a Leggere →Thumbnail image Carlo Picchietti

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)

Monte Serra percorso del 01/11/2011

 


Non è ostinazione, ne un particolare campanilismo devozionale, ma sinceramente trovo che passare qualche ora tra i percorsi del Serra sia davvero rigenerante.

D’altra parte sono mete facilmente raggiungibili specialmente per chi abita dalle nostre parti, il coinvolgimento è garantito, forse sono un po’ trafficate specie nei giorni di festa, ma comunque permettono un distacco dalla frenesia urbana e consentono un ottimo allenamento, per il mantenimento fisico…. bando alle chiacchiere entriamo nel vivo del percorso.

Parcheggiamo la macchina a Buti nell’area di sosta ai piedi della Villa Medicea, nei pressi della piazzetta centrale ci prepariamo, accendiamo il nostro tracciatore… e partiamo in direzione Castel di Nocco,


Da Wikipedia;

La chiesa di San Michele di Castel di Nocco, la cui fondazione si ipotizza possa risalire al secolo XI, viene documentata per la prima volta nel… 

Continua a Leggere →Thumbnail image Carlo Picchietti

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 6.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Cammino di Santa Giulia: L’interminabile linea bianca.

                                              

Sulle mie impressioni sul camminino di santa giulia….

 

Il camminare come un procedere lento, un succedersi di passi alternati, silenziosi e cadenzati dal colpo dei bastoncini che rintoccando sulla strada, sul terreno, sulla roccia come un metronomo ritmano, il viaggio inducendo il corpo verso la meta.

Una destinazione che nella sua totalità è smisuratamente lontana, preoccupazione inutile, tanto che la mente da subito la rimuove, focalizzandosi solamente su altri pensieri, influenzati anche dagli scenari che man mano si mostrano lungo il viaggio.

Con questo graduale procedere tutto viene rallentato e avvolto, le riflessioni si fanno a volte semplici a volte articolate, maturandosi in alchimie solitarie e personali, distogliendo così l’attenzione dalla fatica o da qualsiasi insofferenza che sorga.

Il viaggio quindi non viene più avvertito come una mera trasposizione da un punto all’altro  dal luogo di partenza al quello di arrivo ma bensì, come da una serie di frazioni, traguardi giornalieri che progressivamente arricchiscano l’idea iniziale del pellegrinaggio, emozioni e sensazioni che come in muro di mattoni aderiscono l’una sull’altra rafforzando sempre di più  la volontà di proseguire, avanti verso l’arrivo.

 

 

 

Continua a Leggere →Thumbnail image Carlo Picchietti

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)