Via Francigena del Sud e il Cammino dell’Arcangelo

Il Camminare presenta il Cammino di Claudio, un amico, un pellegrino e collaboratore, che ci illustra il suo viaggio lungo la Via Francigena del Sud, verso il Cammino dell’Arcangelo, un grande itinerario di notevole interesse e bellezza, che ci richiama alla scoperta di questi luoghi carichi di una dimensione meditativa, nella ricerca interiore del silenzio lungo le strade storiche del pellegrinaggio… 

Via Francigena del Sud e il Cammino dell’Arcangelo 

Questa è una piccola sintesi delle nostre impressioni sulla Via Francigena del Sud per un tratto fino a Troia, dove aVia Francigena del Sud e il Cammino dell’Arcangelobbiamo deviato sul cammino dell’Arcangelo che proviene da Benevento e conduce a Monte Sant’Angelo passando per San Giovanni Rotondo.
Itinerario stato studiato in funzione del tempo a nostra disposizione che era di 19 giorni, di cammino effettivo più i trasferimenti, per i quali, in base ad altre nostre esperienze, si dovevano aggirare sui 500 km.

L’itinerario completo con il dettaglio delle Tappe e dei File Gpx del Cammino

Via Francigena del Sud e il Cammino dell’Arcangelo

Via Francigena del Sud e il Cammino dell’ArcangeloSiamo partiti da Piazza San Pietro in Roma e come prima tappa si arriva ad Anagni percorrendo tutta la via Appia Antica molto suggestiva come scenario.
Le tappe successive sono state Artena,Anagni,Veroli con percorsi tranquilli nella campagna Laziale ma con una caratteristica comune che sono arroccati sopra un colle con ripida salita finale che con le temperature di questa estate sono state particolarmente “dure”.
A seguire Ceprano,Cassino,Presenzano,Alife,Telese,Benevento con leggeri dislivelli che rendono piacevole il cammino.
Dopo Benevento si cambia decisamente ritmo ed ambiente con l’attraversamento e il valico degli Appenni Dauni passando per Buonalbergo,Celle San Vito,Troia ed immergendosi in panorami di grande effetto paesaggistico nonostante la durezza delle salite costantemente sotto il sole e con scarsità di acqua. Particolarità di questo ambiente nel bene e nel male è una distesa di pale eoliche a perdita d’occhio.
Dopo Troia seguono Lucera,San Severo due tappe completamente piatte immerse nel tavoliere Pugliese con distese di coltivazioni d’uva,pomodori,olivi.
La tregua dura poco perché ci aspettano due tappe nuovamente impegnative verso San Giovanni Rotondo passando per San Marco in Lamis dove abbiamo pernottato e di seguito l’ultimo sforzo per raggiungere Monte Sant’Angelo, la sua grotta ed il panorama che si gode sopra un promontorio situato ad 800 mt nel parco del Gargano.
Via Francigena del Sud e il Cammino dell’ArcangeloIl giorno successivo ultima tappa in discesa verso Siponto (Manfredonia) ci dirigiamo verso il santuario di Pulsano incastonato tra le rocce, anche lui con la cappella in una semigrotta ed altrettanto spettacolare panorama. Era nostra intenzione discendere fino al mare seguendo un sentiero che nel primo tratto si insinua in una gola impervia,ma ci è stato vivamente sconsigliato data la pericolosità nel tratto iniziale dovuta alla scarsa frequentazione e manutenzione.

Siamo così ritornati a Via Francigena del Sud e il Cammino dell’ArcangeloMonte Sant’Angelo per ridiscendere da quel versante.
Siamo così giunti alla fine di questo cammino che ci ha dato come tutti gli altri belle emozioni,bella gente,esperienze, momenti di stanchezza e nervosismo subito ripagati da quanto sopra descritto, una doccia ed un piatto di spaghetti.
L’ho definito cammino perché tale è, ma secondo me esula dall’immaginario dei classici per Santiago ed in parte la Via Francigena dal G.S.Bernardo a Roma che seguono un filo conduttore il più possibile storico-religioso toccando punti di notevole interesse nonché il raggiungimento di due mete di indubbio fascino come Santiago e Roma ed a questo proposito la Via Francigena del Sud dovrebbe essere il raggiungimento della meta finale a completamento delle due precedenti e cioè Gerusalemme, al momento raggiunta da pochi pellegrini date le difficoltà nell’attraversamento di alcune aree geografiche a rischio.
Via Francigena del Sud e il Cammino dell’ArcangeloIn conclusione,secondo me ogni Cammino ha il suo fascino e deve essere affrontato con apertura mentale e disponibilità ad ogni passo pensando altresì che i più coinvolgenti sono quelli meno “famosi” e battuti che lasciano ancora spazio ai propri pensieri,riflessioni e spiritualità senza essere ingoiati a volte dalla frenesia di arrivare primi per ottenere ospitalità e procurarsi i posti migliori perdendo di vista quanto sopra.
Ripeto, queste sono mie considerazioni ed il camminare/pellegrinare è il raggiungimento di una meta non solo con i piedi ma anche con la mente e lo spirito senza inseguire mode e tendenze.

Buon cammino a tutti da Claudio Dutto

il camminareThumbnail image Carlo Picchietti

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.7/10 (3 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)
VN:F [1.9.22_1171]
Ambiente
Condizione Richiesta
Tecnica
Fattore Divertimento
Descrizione del Percorso
Configurazione del Percorso
File GPX
Qualità dell'Articolo
Rating: 9.5/10 (1 vote cast)
Via Francigena del Sud e il Cammino dell’Arcangelo, 9.7 out of 10 based on 3 ratings

2 Replies to “Via Francigena del Sud e il Cammino dell’Arcangelo”

  1. CarloCarlo Post author

    Davvero una grande iniziativa, da approfondire con i luoghi e le sensazioni, un bel cammino che ci fa scoprire un’altro scenario del nostro meraviglioso paese… complimenti!!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    Reply
  2. vilma

    Bravo Claudio….hai descritto il tuo cammino e hai lasciato un commento finale molto bello!!!!!Io che ti conosco personalmente so che sei proprio così, sempre disponibile verso gli altri, non hai fatto questo cammino perchè l’hanno fatto tutti ma perchè eri convinto che sarebbe stata un’esperienza che ti dava grandi emozioni e ti arricchiva.Saluti Vilma

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.